Blog

creazione-sito-web-aziendale

Struttura sito web aziendale: come creare un sito che funziona

Come dare una perfetta struttura a un sito web aziendale? Online ci sono milioni di siti e sicuramente anche quelli dei tuoi competitors. Per avere un sito efficace e funzionale - cioè che porti le persone giuste a interessarsi al tuo prodotto - la struttura del sito web aziendale è fondamentale.  Perché? Perché un sito caotico, graficamente moderno ma con un’esperienza utente pessima o - peggio - antiquato e con pagine non funzionali, scoraggia i tuoi visitatori e li allontana dal tuo sito e dalla tua azienda. Come sappiamo, l’attenzione (e la pazienza) degli utenti è sempre più bassa. Per garantire che restino sul nostro sito e si interessano all’azienda dobbiamo offrire loro una UX - user experience - perfetta.  Prima di parlare degli obiettivi del sito web aziendale e della struttura, vediamo qualcosa sul tema della UX. User Experience e struttura del sito web aziendale La disciplina della User Experience mette al centro dei suoi studi l’esperienza di navigazione dell’utente. Il suo obiettivo è fornire al visitatore un percorso di navigazione fluido qualsiasi sia il suo scopo una volta sul sito. Ovviamente, in questo percorso, diventano fondamentali anche gli obiettivi aziendali di conversione. In breve, chi si occupa di…
sem seo sea

SEO, SEM, SEA: cosa sono e perchè ti servono

Ho bisogno di fare SEO, SEM o SEA? Dopo aver letto questo articolo ti sarà chiaro come portare il tuo sito tra i primi risultati di Google e come smettere di provare la frustrazione di: non riuscire a posizionarti;vedere sempre gli stessi competitor davanti a te;non avere le conversioni che desideri. Lo sappiamo: sono i problemi di tutti i clienti che approdano alla nostra agenzia SEO. Ma ancora prima di iniziare e chiarire cosa sono SEO, SEM e SEA e cosa possono fare per la tua azienda, possiamo assicurarti che hai bisogno di utilizzarle tutte. Una strategia di digital marketing vincente non può non sfruttare al meglio le potenzialità dei motori di ricerca. L’obiettivo di SEO, SEM e SEA rimane unico: farsi trovare dai potenziali clienti sui motori di ricerca intercettando una domanda cosciente (vedremo tra poco cosa significa). Iniziamo questo viaggio nel mondo del Search con la sigla meno conosciuta - ma più profittevole: la SEA. Cosa si intende per SEA? SEA è l’acronimo di Search Engine Advertising. La SEA comprende tutte le attività di advertising che utilizzano come mezzo i motori di ricerca. Di fatto la SEA è la disciplina che si occupa degli annunci a pagamento sui…
sviluppo-siti-web

Sviluppo siti web: realizzare un sito web professionale

Come sviluppare un sito web professionale per la propria azienda? La risposta è: affidandosi a un’agenzia di creazione siti web affidabile ed esperta. Ma nella giungla delle proposte online non è sempre facile capire quando un’agenzia è seria e professionale. In idigit group realizziamo siti web per aziende da 10 anni e possiamo assicurarvi di averne viste di tutti i generi.  Anche se deciderete di non affidare lo sviluppo del vostro sito web alla nostra azienda, in questo articolo troverete una buona parte degli elementi a cui dovrete prestare attenzione al momento della scelta.  Sviluppare un sito web non è solo prendere un bel template grafico e inserirci le foto aziendali e qualche testo qua e là. Per questo in idigit, più che di sviluppo di siti web, parliamo di una vera e propria consulenza per siti web. Perché serve una consulenza? Lo vediamo tra poco: iniziamo da come capire quando un sito web è davvero sviluppato in maniera professionale. Siti web professionali: le caratteristiche Anche se le varie piattaforme drag & drop nate negli ultimi anni fanno sembrare realizzare un sito alla portata di chiunque, purtroppo non è così. Non abbiamo nulla contro queste piattaforme! Ne abbiamo parlato in…
seo-internazionale

SEO internazionale: parole chiave e strumenti

Cos’è la SEO internazionale? In un mondo globalizzato come quello in cui le aziende si trovano a competere la SEO nazionale potrebbe non essere più abbastanza. Se la tua azienda vende sul mercato internazionale, dovresti pensare a una vera e propria strategia di Search Engine Optimization per il tuo sito in lingua straniera. Ma come, non basta la traduzione? La risposta è - ovviamente - no.  In questo articolo esploreremo il mondo, ancora poco conosciuto, della SEO internazionale e i suoi strumenti. Vuoi portare il tuo sito all’estero? Facciamolo insieme! Cos’è la SEO internazionale La SEO internazionale è quella disciplina che se studiata e messa in pratica nella maniera corretta ci permette di posizionare il nostro sito tra le prime posizioni Google anche in paesi esteri. Non parleremo in questo articolo di come selezionare i mercati in cui posizionare il nostro sito. Siamo certi che non sia una decisione da prendere in base a “dove ci sono possibilità di posizionamento online” ma piuttosto a complesse analisi di ordine strategico. Ci limiteremo a spiegare come funziona la SEO estera e come trovare le giuste keyword in base al motore di ricerca più utilizzato nel paese di destinazione. Questo in effetti è…
Velocità sito SEO on Page

SEO on site: 12 fattori da ottimizzare per scalare la SERP

Si parla spesso della SEO on site come uno degli elementi cruciali per permettere il posizionamento di un sito web tra i primi risultati della SERP Google. Ma è davvero così importante? La risposta è sicuramente sì. E a confermarlo troviamo due dati: il 57% dei responsabili marketing è convinto che lo sviluppo di contenuto on-page è stata la tattica SEO più efficace - secondo Content Marketing Institute.il 36% degli esperti SEO è convinto che il tag titolo (che è un fattore SEO on page) sia l’elemento SEO più importante - secondo Databox. Attenzione: la SEO on page non comprende solo le tecniche che riguardano l’ottimizzazione dei contenuti testuali della pagina. Assolutamente! MOZ definisce questa branca della SEO come: [...] la pratica di ottimizzare gli elementi su un sito web con lo scopo di posizionarsi più in alto nella SERP e guadagnare più traffico rilevante dalle ricerche online.La SEO on site si riferisce sia all’ottimizzazione del contenuto che del codice HTML di una pagina. A questo aggiungeremmo anche all’ottimizzazione del sito in quanto tale nei suoi elementi principali: dominio, url, alberatura e navigazione. Pronto a scoprire i 12 elementi cruciali per una SEO on site - e non solo una…
Come scegliere il CMS giusto

Dove creare un sito web? Come scegliere il CMS giusto

Se ti stai chiedendo dove creare un sito web - e in particolare - il tuo sito web, sei nel posto giusto. La decisione di portare la propria azienda online è un passo importante. Per questo va fatto con grande attenzione.   Soprattutto tenendo conto dell’incredibile competizione a cui sono sottoposte le aziende nel mondo digitale. Abbiamo parlato spesso di SEO e di quanto la battaglia per i primi posti nella SERP - in prima pagina Google - sia diventata sempre più cruda negli ultimi anni. Leggi anche: Contenuti SEO oriented: 11+1 tips per posizionarsi su Google Una buona strategia SEO non può prescindere da un sito web: veloce - ti ricordiamo che l’attenzione dell’essere umano è inferiore a quella del pesce rosso e il bounce rate (tasso di abbandono) cresce proporzionalmente alla lentezza del sito;responsive - globalmente il 59% delle visite sono da mobile;graficamente attrattivo. Per rispondere alla domanda dove creare un sito web dobbiamo partire dall'elemento fondamentale che lo compone: il CMS. La scelta di questo asset è cruciale per la buona riuscita del tuo progetto online. Per farla nel modo giusto devi avere ben chiara la strategia e gli obiettivi del tuo sito. E non è scontato come…
perchè avere un sito web

Perché avere un sito web (i social non bastano): 10+1 ragioni

Se ti stai chiedendo perché avere un sito web dedicato alla tua attività pensa a questo: immagina di aver sentito parlare di un prodotto o di un’azienda sui social e di volerne sapere di più, magari per valutare un acquisto. Prendi il tuo smartphone, digiti il nome del brand e…il nulla. Avrò sbagliato a digitare? Controlli, cancelli, riscrivi. Nulla. Che sensazione provi? Scommettiamo che fiducia non è la parola che ti è passata per la testa.  Tre le altre (ottime) motivazioni che ti forniremo nel corso del nostro articolo, la prima è che avere un sito web è una prova di professionalità e fiducia per il potenziale cliente.Ma i social media non bastano? Ne parleremo tra poco. Possiamo però anticiparti che nella sfida tra sito web o social media, non c’è nessun vincitore: entrambi sono fondamentali. Sì, sappiamo che questa ragione non ti sembra abbastanza per investire in un sito web, anche nel più semplice dei siti vetrina. Del resto si parla sempre di risorse guadagnate con il duro lavoro della tua attività. Vediamo quindi un po’ di dati. I tuoi (futuri) clienti sono online: perché non dovresti esserlo anche tu? Perché avere un sito web? Perché tutti sono online!…
posizionarsi in prima pagina

Contenuti SEO oriented: 11+1 tips per posizionarsi su Google

Si parla sempre di seo oriented ma cosa come creare davvero un contenuto SEO oriented che si posizioni nelle prime posizioni della SERP? Partiamo da due dati interessanti: il 15% delle ricerche che vengono effettuate ogni giorno su Google sono del tutto nuove - cioè non erano mai state fatte fino al giorno prima;dall’inserimento della parola chiave sulla barra di ricerca Google al click sul risultato, passa meno di 1 minuto. Cosa ci dicono questi due dati? Che per quanto scegliere la parola chiave corretta sia fondamentale c’è un tasso d'imprevedibilità nel posizionamento del nostro contenuto che non possiamo calcolare.Che se non siamo tra i primi risultati nessuno cliccherà sul nostro contenuto, anche se abbiamo speso ore e impegno per crearlo. Il 99,2% dei click avviene infatti nella prima pagina. Tuttavia questi due dati insieme ci dicono anche un’altra cosa. Le persone sono imprevedibili. Le chiavi di ricerca che possiamo inserire sono così tante e così variabili che non possono essere riassunte nemmeno dai software più avanzati e costosi. Quindi? Quindi dobbiamo scrivere per le persone, prima ancora che per Google.  I migliori SEO Copywriter sanno perfettamente come fondere questi due aspetti e creare contenuti seo oriented e human oriented.…
wordpress o joomla

WordPress o Joomla: caratteristiche a confronto

Il dilemma WordPress o Joomla assale prima o poi tutti quelli che stanno pensando di realizzare il proprio sito web e hanno una minima conoscenza dei vari CMS. In questo articolo analizzeremo, più che i pro e contro, le caratteristiche di ognuna di queste piattaforme. Perché non i pro e contro? Perché come spesso accade nel mondo dell’online non c’è affatto una scelta giusta e una sbagliata, dipende sempre dalle proprie esigenze e preferenze. Mettiamo le mani avanti: WordPress e Joomla sono entrambi ottimi CMS. Ma WordPress è decisamente il più diffuso. Possiamo dire che non c’è davvero paragone! Secondo i dati W3techs la quota di mercato di WordPress sarebbe del 64,1% mentre quella di Joomla solo del 2,5%. Che significa comunque centinaia di migliaia di siti web, visto il numero di siti online. Ma, siamo d'accordo, la differenza è enorme. Se ci basassimo sulla diffusione, dunque, non potremmo che scegliere WordPress. Ma se è il più utilizzato significa automaticamente che è anche il più efficiente? Non per forza! Più che altro, in questo caso, è sicuramente il più semplice da usare. Per questo è così diffuso. Vediamo nel dettaglio un approfondimento su WordPress e Joomla e poi analizziamo le…
facebook ads vs google ads

Google Ads o Facebook Ads: quale scegliere e costi

Google Ads o Facebook Ads? Quale piattaforma di pubblicità online scegliere? E quali sono i costi?Se prima investire sull’advertising online era un’opzione che tante azienda non sapevano ancora come sfruttare al meglio, dopo la rapidissima Digital Transformation innescata dalla pandemia 2020-2021 gli investimenti sono stati in continua crescita. Secondo Nielsen nel periodo gennaio 2021-gennaio 2022 l’incremento degli investimenti in advertising online è stato del 6.6%.  Il tema oggi non è se fare o non fare pubblicità online, ma al massimo come farla al meglio. Che quando si parla di advertising significa come massimizzare il ROI - Ritorno sull’Investimento. In poche parole: come massimizzare il guadagno con il nostro investimento.  Prima di pensare al ROI però, dovremmo scegliere dove fare pubblicità online. In particolare, quale tra i due colossi dell’advertising scegliere: Google Ads o Facebook Ads? Per capire su quale piattaforma è meglio lavorare, riassumiamo le loro specifiche caratteristiche e vediamo i costi.   Pubblicità su Google Ads Google Ads è uno dei principali, se non il principale, mezzo per fare pubblicità online. I classici annunci sponsorizzati che troviamo in alto e in basso (ma spesso anche di fianco) alla pagina dei risultati di ricerca Google sono stati elaborati sulla piattaforma Google…
51

Sito vetrina: cos’è, come crearlo, pro e contro

Un sito vetrina è ancora sufficiente per le aziende? La risposta è sì e no: dipende dalle esigenze dell’azienda stessa. Ciò che è certo, è che un sito web - di qualunque tipo si scelga di realizzarlo - è fondamentale per mantenere la propria competitività davanti a un Cliente che, ormai in ogni settore, è sempre più esigente e digital. Iniziare a proporsi online, utilizzando social media o portali di aggregazione di aziende (non proprietari) è sicuramente possibile. Tuttavia, arriverà il momento in cui questi canali non saranno più sufficienti e la necessità di uno spazio proprio di comunicazione si farà prepotente. È in questo caso che siamo chiamati a scegliere la tipologia di sito web con cui comunicarci online. Come sceglierla? In base alle proprie esigenze aziendali.  Il sito vetrina rientra tra le prime scelte per le piccole aziende o i professionisti che non hanno necessità di un eCommerce o di un sito particolarmente strutturato.Per quanto spesso ritenuto una brochure digitale, il sito web vetrina - se realizzato in maniera professionale e dopo un’attenta analisi - può essere molto più di un semplice volantino! Vediamo perché, cos’è il sito vetrina e come realizzarlo. Sito vetrina: cos’è? Quando si parla…
seo audit

Analisi SEO di un sito: 8 step fondamentali

Quando si parla di SEO una cosa è fuori da ogni dubbio: dovresti realizzare periodicamente un’analisi SEO dei tuoi siti. Tutti possono partecipare alla maratona ma non tutti taglieranno il traguardo e ancora meno arriveranno tra i primi dieci. Questo è esattamente quello che succede nel mondo SEO nella lotta per il posizionamento dei propri contenuti ai primi posti della SERP. Del resto parliamo di Search Engine Optimization: il nostro obiettivo è ottimizzare i nostri siti web e i loro contenuti per la ricerca online - da desktop e da mobile. Come comprendere se il nostro lavoro sta funzionando o se ci sono criticità migliorabili? L’analisi SEO dei tuoi siti - o SEO audit - diventa fondamentale per emergere in un contesto super competitivo e in continua evoluzione. Ricorda che ogni giorno nuovi siti approdano sul web e milioni di nuovi contenuti freschi richiedono a Google di essere posizionati, tutti ambendo ai primi posti per alcune particolari keyword e search intent.È sempre consigliato realizzare un’analisi SEO periodica, ma lo è ancora di più in questi casi. I tuoi siti stanno sperimentando un peggioramento del traffico in entrataStai riscontrando una diminuzione anomala dei contatti ricevuti, anche in assenza di diminuzione di…